Meno male che non sono un “democratico”

Nino a Gibilmanna X.jpgDopo la vicenda di Peppe Grillo e la sua esclusione dal PD, sono contento di non essere un “democratico”, o meglio di non essere mai stato iscritto o simpatizzante di questo partito italiano, che a parole dice di essere democratico ma nei fatti dimostra di essere solo un conglomerato di oligarchie e di interessi che poco hanno a che fare, sia con la democrazia che con la politica. Certo è, che se uno vuole iscriversi e magari candidarsi per la segreteria nazionale del partito, come quel furbacchione di Grillo, rischia di avere rifiutata la propria tessera, sol perchè rappresenta un dissenso, ormai palese dell’elettorato di sinistra, verso la classe dirigente di questo PD. Sarebbe stato più dignitoso e più democratico accoglierlo all’interno e batterlo ai voti, magari con una proposta ideale forte e coerente con le esigenze della propria base! Ci aspettiamo che adesso tutti facciano le prorie riflessioni sul significato di democrazia, cogliendo a pieno l’ipocrisia che c’è dietro a tante prese di posizione dei deputati del Pd! Ripeto sono felice di non essere mai stato un democratico!

Nino Sala

Meno male che non sono un “democratico”ultima modifica: 2009-07-15T21:42:00+02:00da cyrus1979
Reposta per primo quest’articolo

6 pensieri su “Meno male che non sono un “democratico”

  1. “Ripeto sono felice” di non essere mai stato un democratico???
    effettivamente………….meglio essere solo SERVO e Lecchino dei POTENTI???……. è più facile fare carriera????
    Tu sei un GRAN MAESTRO in questo?????
    La verità è che avete paura di Grillo………. perchè ????

    Tu parli di “SICILIANI” ed il Tuo Partito è alleato con la lega NORD???? ipocrisia?????
    Sono orgoglioso di NON essere come TE!!!!!

  2. Caro Zu Paolo, quando parli di ipocrisia degli altri dovresti pensare alla tua di codardia, è facile millantare se poi ci si nasconde dietro nick anonimi, invece io firmo con nome e cognome tutto quello che penso, riflettici e dimostra di essere un uomo palesandoti. Per il resto mi sembra evidente, che nelle tue affermazioni non ci sia niente di politicamente rilevante e l’uso improprio della lingua italiana che fai, fa vedere che non hai compreso che Io penso che Grillo debba essere candiadto alla segreteria del Pd e che certamente non nè temo l’ascesa. Il mio è un articolo ironico sulla situazione dei democratici italiani e di quelli che come te si nacondono dietro le parole. Comunque Grazie per lo sforzo che hai fatto nello scrivere!
    PS. capisco che ti verrà difficile, ma se prendi un normalissimo vocabolario della lingua italiana troverai la spiegazione letterale di “solco e aratro” buono studio, penso che tu ne abbia bisogno!

  3. Lezione 1: se l’unità di misura del tempo è 1 la metà di 1 è 0.50, se l’unità di misura oraria viene espressa in minuti e 1 ora equivale a 60 minuti la sua metà sarà 30 minuti!
    Basta saper leggere l’orologio, non mi sembra così difficile!
    Lezione 2: Se uno deve scrivere una cosa deve anche sapere come!
    Lezione 3: cosa ci sarebbe di male a fare lo zappaturi?

    Per cortesia comunque parla di politica se ci riesci!

Lascia un commento