“Terra Omnia” di Philippe Daverio, un progetto neocoloniale da 372.645 euro

IMG_9559.JPG“Finalmente abbiamo capito che cos’è questo fantomatico progetto culturale “Terra Omnia” di Philippe Daverio, dice Nino Sala presidente di Alleanza Etica ed esponente sicilianista, solo un altro salasso ai danni delle casse pubbliche di circa 372.645 euro in favore dei pochi che incasseranno questo compenso oneroso.

Ed in tempi in cui si annunciano sacrifici pesanti per tutti e in cui il comune di Palermo sembra paralizzato e sull’orlo della bancarotta, rappresenta l’ennesima offesa compiuta da questa amministrazione nei riguardi di tutti i palermitani specialmente dei più bisognosi.

Inoltre tutto questo si fa in nome della santificazione del peggiore nemico del sud Giuseppe Garibaldi che derubò, continua Nino Sala, ironia della sorte il meridione italiano ed oggi proprio per questo viene osannato con un progetto pseudo culturale che offende nei modi e nei costi la sensibilità del Popolo Siciliano”.

“Terra Omnia” di Philippe Daverio, un progetto neocoloniale da 372.645 euroultima modifica: 2010-05-20T19:07:00+00:00da cyrus1979
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su ““Terra Omnia” di Philippe Daverio, un progetto neocoloniale da 372.645 euro

  1. è una vergognosa campagna di inaudita violenza culturale,fisica e morale! sono indignato ma poi cosa dovremmo festeggiare? la morte della nostra terra? la morte delle nostre speranze di poter finalmente servire una nostra patria!? si una nostra patria! la sicilia poichè nel plebiscito truffa del 1861 i siciliani volevano caso mai uno stato indipendente confederato all’italia e non l’ essere succubi della tirannide sabauda! ci hanno “donato” la mafia, marchiandocci addosso l’infamia pesante di terra di sangue e dolore (appellativo che la sicilia nella sua ultramillenaria storia non aveva mai ricevuto), ci hanno derubato di tutto :beni,libertà, speranza e sviluppo!!! ,ci hanno coinvolto in regimi sanguinari e conflitti inumani dove il prezzo pagato in vite umane e distruzioni fisiche ,artistiche e morali sono stati incomensurabili!! e adesso dopo 150 anni di inbrogli e trattamenti degni dei migliori paesi coloniali!!! la beffa con i nostri soldi festeggiano i mostri che con i loro crimini ci hanno annientato la speranza d’esser liberi in casa nostra!!! io no festeggio ..io mi indigno, io urlo con rabbia nell’anima che sia maledetto il 1860!!! che siano maledetti gli ideatori,gli esecutori e tutti coloro che hanno creduto credono e crederanno che tale data fu per la sicilia una liberazione!

Lascia un commento