Una croce sulla bandiera italiana

Band 4.jpgLa proposta del viceministro Castelli, di introdurre una croce nella bandiera italiana, ci trova particolarmente d’accordo, in quanto essa rappresenterebbe non solo la tradizione cattolica che è propria del popolo italiano, ma sarebbe un segnale di appartenenza e di identità che per una volta troverebbe gli italiani uniti veramente in nome della fede. Mi meravigliano invece le dichiarazioni, quantomeno bislacche, di chi dice che non c’è mai stata una bandiera italiana con la croce o di chi asserisce che la nostra bandiera è bella così com’è. E’ vero, essa è bella ma certamente nulla vieta di renderla ancora più bella e significativa! Ma sopratutto la bandiera italiana nel corso degli anni è mutata ed essa aveva al suo centro una croce bianca in campo rosso sormontata da una corona fin dalla nascita del regno d’Italia o se a qualcuno fa più piacere fin dall’unità d’Italia. Inoltre se facciamo preesistere gli italiani all’Italia e cioè che il nostro popolo esisteva già prima del 1861 ci rendiamo subito conto che il Regno delle due Sicilie aveva nella propria bandiera una croce, quella di Gerusalemme, che la  Bandiera del Granducato di Toscana, un Tricolore, recava al centro lo stemma degli Asburgo-Lorena che conteneva la croce (dal 17 aprile 1848 al 27 gennaio 1849) e la Bandiera ufficiale del Ducato di Milano (dal 1395 al 1797) era una croce rossa in campo bianco ancora oggi stendardo della città, e quindi come vediamo dalla storia  degli stati della penisola italica diverse furono le bandiere e moltissime, compresa quella dell’unità statale, riportavano una croce. Ma c’è chi per ruolo dovrebbe sapere, almeno per averla vista e salutata, che la nostra marina militare  di croci nè ha tre sul proprio vessillo. Cari politici prima di straparlare studiate la storia del nostro paese, del regno che fu e di quelli che furono, ragione per cui un milanese e un siciliano possono dirsi fratelli poichè trovano gli stessi simboli sugli stessi stendardi e l’Europa rifletta sul fatto inoppugnabile che il campanile è la linea di orizzonte che accomuna Londra a Lampedusa di contro a un minareto che è quello che ha distinto e distingue Vienna da Istanbul.

Nino Sala

Una croce sulla bandiera italianaultima modifica: 2009-12-01T22:15:00+00:00da cyrus1979
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento