Stiamo attenti! ARDIRE NON ORDIRE

D'Alema.jpgCari amici, ieri a 1/2 Ora di Lucia annunziata, ho sentito dire ad un ex presidente del consiglio ed ex ministro degli esteri, che siamo in procinto di un golpe! Forse è vero ma stavolta il golpe lo stanno preparando le forze occulte che produrrebbero scosse così forti al governo, legittimamente eletto dal popolo, da richiamare alcuni partiti “responsabili” (gli sconfitti di sempre), in caso di emergenza nazionale, ad assumere il controllo dello Stato. Sono sconcertato, ma non impaurito, a sentir dire a Massimo D’Alema che “Nella vicenda italiana potranno avvenire delle scosse – risponde D’Alema ad Annunziata che gli domanda del ‘complotto’ paventato dal premier – anche perché Berlusconi non è uomo che accetti il declino politico e umano, animato com’è da un mito dell’eterna giovinezza, miti sempre pericolosi”. Ma che vuol dire prefigurare “scosse”? “Significa momenti di conflitto, difficoltà imprevedibili. Ciò richiede che l’opposizione sia in grado di assumersi le proprie responsabilità e anche che sia nella pienezza delle sue funzioni”. E sulla vicenda interna al PD avvelena l’aria aggiungendo“Una candidatura come la mia avrebbe senso in una sorta di emergenza nazionale. “ Cosa sottende D’alema, che siamo in procinto di un nuovo ribaltone? sempre orchestrato dai poteri forti che lo sosterrebero alla guida di questo complotto? Che significa “bisogna allargare l’area di riferimento nostra”? forse si chiamano a raccolta i pretoriani, che nelle strade possono dar vita a manifestazioni di rivolta come quelle di Genova per il G8? Questo personaggio sinistro della sinistra, dovrebbe essere consapevole che in democrazia governa chi vince le elezioni, e che nessuno deve sentirsi autorizzato ad inventarsi frottole o peggio inganni per destabilizzare il quadro politico-istituzionale voluto dagli Italiani! D’Alema sarebbe giusto che pensasse a come vincere le prossime elezioni del 2040, perchè per i prossimi anni sarà destinato solo a tremende batoste elettorali. Meglio Ardire che Ordire! Nino Sala 

Stiamo attenti! ARDIRE NON ORDIREultima modifica: 2009-06-15T15:46:00+00:00da cyrus1979
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento