Referendum? Noi non Votiamo!

Cari amici, noi per il referendum non andiamo a votare, e vi invitiamo a trascorrere una bella domenica, al mare o in campagna, piuttosto che, far vincere la più becera partitocrazia liberticida della storia della Repubblica.

Vi spieghiamo perchè:

  1.  se passa il referendum, comunque quello che ne uscira sarà un mostro di legge elettorale, da ritoccare poi in parlamento, che assegnerà tutta la rappresentanza (i seggi) ai due partiti più grandi, con la naturale conseguenza della costrizione di tutte le aree di dissenso al silenzio, senza possibilità di poter più essere efficaci
  2. Già i deputati non sono più eletti attraverso il consenso popolare, se eliminiamo pure la possibilità di votare per partiti diversi, noi elimineremmo ogni forma di libera espressione della volontà popolare
  3. non è giusto, togliere la parola a chi potrebbe essere in disaccordo con noi
  4. lo sbarramento, introdotto per l’attribuzione dei seggi, già limita di moltissimo, la rappresentanza parlamentare, a danno della reale rapprentatività della volontà popolare
  5. il dato dell’affluenza alle urne per le elezioni europee è stato del 66,46 %, precedentemente era del 72,88 %, in Sicilia addirittura del 49,17 % affronte di un 60,37 % e a Palermo del 47,65 %, quindi è semplice dedurre che quasi la metà degli elettori non ritiene di poter votare per i partiti attualmente esistenti
  6. 17.594.068 di Italiani non vogliono essere rappresentati da questa classe politica e non vanno a votare
  7. 10 forze politiche sono fuori dal Parlamento Europeo per un totale nazionale del 13,41% cioè 4.391.469,5202 Italiani senza voce nonostante abbiano espresso il loro consenso andando a votare, poi se li sommiamo al 33,54% di non votanti ci accorgiamo del baratro elettorale del 46,95% di non rappresentatività, in cui la Repubblica è caduta.

Nino Dux 1.JPGDetto questo, il rischio di una dura Ditttatura democratica bipartitica è elevatissimo, perchè  oggi chi invita al voto spera nell’azzeramento di ogni forma di dissenso politico attraverso l’annientamento fisico della rappresentatività contraria al sistema di potere attualmente esistente in Italia e in Europa!

Meglio il Sole, il mare e la campagna il giorno del Referendum!NON ANDIAMO A VOTARE PER SALVARE LA LIBERTA’! Vogliamo una Patria dei Padri e non dei padroni e dei padroncini dei partiti!

 

 

 

Nino Sala

 

 

Referendum? Noi non Votiamo!ultima modifica: 2009-06-09T19:07:00+00:00da cyrus1979
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “Referendum? Noi non Votiamo!

  1. Caro Nino, leggo sempre con attenzione i commenti che posti sul blog. Almeno in questo modo posso continuare a seguire le attività di Alleanza Etica, in questo momento di temporanea assenza. Detto ciò mi permetto di esprimerti il mio personale spaesamento, poichè in occasione della raccolta firme noi, io, tu, Alleanza Etica, abbiamo provveduto alla raccolta delle firme. Addirittura abbiamo fatto pure dei Gazebo in piazza Politeama! Adesso scopro che “non serve votare questo referendum!”. Ma perchè? L”unica spiegazione è che la politica va dove porta la … convenieza. Nel periodo della raccolta firme, sostenere il referendum significava (come poi è avvenuto) uccidere il governo Prodi, perchè uno dei partiti piccoli di quella maggioranza (parlamentare soltanto) avrebbe sparato al governo. Adesso sostenere il referendum significherebbe: A) Prendere una batosta, perchè il quorum molto probabilmente non si raggiungebbe; B) mettere nelle mani della lega una pistola carica contro l’attuale governo Berlusconi. Bhe se la situazione è questa, meglio essere chiari, anzicchè arrampicarsi sugli specchi. Infatti tutto quello che tu hai sritto era risaputo pure al momento della raccolta delle firme.

  2. Cara Lucia, il prof. Sammartino era uno dei promotori del referendum, ma io NO. Io non ho firmato il referendum proposto da Bartolo perchè lo ritenevo e lo ritengo liberticida! e poi, dove sta scritto che io condivido tutto quello che fa Bartolo Sammartino?

  3. Caro Giuseppe Noto, ti ricordo che:
    1) Io non ho nè firmato nè raccolto firme per questo referendum
    2) E’ stata l’accademia della politica che lo ha fatto
    3) Alleanza Etica ufficialmente non ha mai aderito a questo referendum
    4) se qualcuno dei nostri ha racolto firme era liberissimo di farlo a titolo esclusivamente personale
    5) La libertà di parola va garantita a tutti, anche a quelli che non ci piacciono

    Meglio essere chiari, io non voto, Alleanza Etica non vota! Non vogliamo regimi demoplutocratici in Italia, in cui i padroni dei partiti decidono chi rappresenta il Popolo!

  4. Nino,
    io ho una grande nei tuoi confronti ma sinceramete non vedo linearita’ in quello che scrivi.
    Ricordo anche io la raccolta delle firme a Mondello,poi la tua intervista a rai 3 elogiando Berlusconi e ora scrvi di dittatura….criticavi Nania e ora e’diventato uno dei migliori che il PdL possa esprimere come cordinatore regionale..mua’
    cqe sempre con stima nei tuoi confronti

Lascia un commento